Il passaporto elettronico è ormai diventato un documento indispensabile per viaggiare al di fuori dei confini europei. È un documento di viaggio nonché un documento di riconoscimento e per il rilascio occorre presentare una formale domanda presso Questura o Consolato.

Il formato elettronico, rispetto a quello classico, prevede semplicemente la presenza di un chip, di un’impronta digitale e di una firma digitalizzata. Il microchip contiene le anagrafiche della persona e i suoi recapiti mentre l’impronta digitale aiuta a rendere più veloce il processi di identificazione e riconoscimento. Difatti negli aeroporti disposti di lettori ottici la procedura avviene in pochi attimi.

Se, per esempio, vuoi ottenere l’ESTA per gli Stati Uniti, non puoi (quasi) farne a meno. Anche il passaporto tradizionale potrebbe andare bene ma sarebbe tutto più complicato. Perciò consiglio di farne uno appena puoi. Ti potrebbe servire in tante occasioni e quando meno te lo aspetti.

Come richiederlo

Il metodo più facile per ottenere il passaporto elettronico è sicuramente online nel sito della Polizia di Stato. L’accesso viene effettuato tramite il tuo SPID (pertanto devi averlo).

portale della Polizia di Statp
accedi come cittadino
Accesso con SPID
entra con lo SPID

Dopo l’accesso ti verrà mostrata un’altra sezione con la provincia selezionabile e la voce “Richiedenti”. Dovrai poi selezionare la struttura tra quelle che ti verranno elencate e dove potrai prendere un appuntamento. Scegli infine tra maggiorenne o minorenne e passerai a questa pagina (io ho scelto maggiorenne per esempio)

modulo da compilare

Compila tutti i campi e inserisci la domanda. Dovrai inoltre prestare molta attenzione alle fotografie che dovrai inserire nella richiesta. Devono essere su sfondo bianco senza luce o flash che alteri colore di pelle, capelli e occhi. Inoltre devi essere centrato, a bocca chiusa e senza espressione.

Il passaporto elettronico ha un costo di 42,50 euro da inviare tramite bollettino postale. Il pagamento deve essere intestato al Ministero dell’Economia e delle Finanze, Dipartimento del Tesoro. La causale è “importo per rilascio passaporto elettronico” e sul bollettino dovrai riportare il conto corrente numero 67422808. Per evitare problemi consigliamo di utilizzare i bollettini precompilati che trovi agli uffici postali. Al bollettino dovrai aggiungere una marca bollo di 73,50€ in qualità di contributo amministrativo.

Quando ti verrà comunicata la data di appuntamento in Questura (i tempi variano da pochi giorni a un mese) dovrai portare il bollettino pagato e la marca da bollo, oltre che un documento di riconoscimento valido (conviene portare con se anche un paio di fotografie formato tessera. A volte le richiedono). Ti verranno prese le impronte digitali e fornirai la tua firma. Il tutto verrà digitalizzato sul tuo passaporto elettronico. Passeranno ancora alcuni giorni (anche 2 o 3 settimane) e poi verrai contattato per il ritiro.

Il passaporto elettronico ha una durata di dieci anni trascorsi i quali bisogna effettuare una nuova richiesta dato che questo documento non è rinnovabile. Sei mesi prima della scadenza è consigliato fare richiesta di rinnovo. Buon viaggio a tutti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »