Ti piacerebbe visitare gli Stati Uniti da turista ma hai le idee confuse?. Certo, negli ultimi tempi le cose si sono un pochino complicate e ottenere un permesso di ingresso non è una cosa semplicissima. Cercherò comunque di partire dalla via più breve per ottenerne uno in qualità di turista. Nel caso di altri tipi di Visti fate riferimento all’ultima sezione che verrà trattata solo a livello informativo.

1.Primo metodo

Iniziamo a parlare dell’ESTA (Electronic System for Travel Authorization – Sistema Elettronico di Autorizzazione al Viaggio).

L’ ESTA è una  autorizzazione rilasciata dalle autorità americane che consente di viaggiare negli Stati Uniti senza aver bisogno di un Visto, attraverso il Visa Waiver Program (leggi cosa è richiesto dal programma).

Nel Visa Waiver Program (Programma di Viaggio Senza Visto), gestito dal Dipartimento di Sicurezza Nazionale, ogni cittadino di uno dei 38 paesi partecipanti al VWP (e l’Italia c’è) può arrivare negli Stati Uniti in aereo o in nave senza richiedere un visto all’ Ambasciata Americana, ma con semplicità compilando il modulo ESTA online. Giusto per riassumere, per poter essere inserito nel VWP non devi avere un Visto per gli USA, il viaggio deve essere per piacere o per affari e non deve durare più di 90 giorni.

Per poter richiedere l’ESTA è necessario essere in possesso del proprio passaporto elettronico, i biglietti di viaggio e una carta di credito.

L’ESTA ha una validità di 2 anni e durante il periodo di validità è possibile utilizzarla più volte, sempre restando nel limite dei 90 giorni per ogni singolo viaggio.

L’ESTA è legata al passaporto con cui è richiesta, quindi se quest’ultimo scade prima dei due anni anche l’ESTA subirà la stessa sorte

La richiesta di autorizzazione non è gratuita
A partire dal giorno 8 Settembre 2010 per ottenere l’Autorizzazione ESTA – obbligatoria per chi intende recarsi negli Stati Uniti senza visto (formula: Visa Waiver) – dovrà esser pagata la somma di Euro 35,00 per ogni autorizzazione richiesta. Il pagamento dovrà essere effettuato on-line a mezzo carta di credito da questa pagina (MasterCard/Visa). Senza detto pagamento non viene rilasciata l’autorizzazione.

Come richiedere l’autorizzazione
Il modulo ESTA compilato, dovrà essere inoltrato per via informatica a americanservice@usvisa.it. Nelle 72 ore successive all’inoltro della richiesta il Dipartimento di Sicurezza Nazionale (DHS) provvederà ad inviare l’autorizzazione (sotto forma di codice) necessaria all’imbarco sui mezzi di trasporto verso gli USA.

Inviato il modulo compilato e pagata la richiesta, si otterrà la lettera di autorizzazione (codice) da presentare al personale di check-in negli aeroporti o porti. Non saranno necessarie ulteriori pratiche prima della partenza. Si ricorda che la richiesta d’autorizzazione deve essere inoltrata soltanto da coloro che viaggiano senza Visto con il programma Visa Waiver.

Diversamente, coloro che si recano negli USA per attività o permanenze soggette all’emissione di Visto, o coloro a cui è negata in prima istanza l’autorizzazione di entrata, dovranno procedere alla pratica di richiesta Visto (secondo metodo).

2.Secondo metodo

VISTO B-2 (turistico): chi lo deve richiedere

I richiedenti sono quelli che rientrano nelle seguenti fattispecie: 

  • I possessori di passaporto senza lettura ottica
  • Coloro che si recano negli Stati Uniti e che prevedono di soggiornarvi per più di 90 giorni
  • I cittadini di paesi non aderenti al programma “Viaggio senza Visto” (Visa Waiver Program -ESTA
  • Coloro che viaggiano per scopo diverso da quello turistico o d’affari
  • Coloro con pendenze penali (negli USA o in Italia) o amministrative (in USA) o per cui sono stati stilati rapporti dall’ufficio Immigrazione e Naturalizzazione degli Stati Uniti per qualsiasi ragione
  • Coloro che, dopo il 1° Marzo 2011, si sono recati in Iran, Iraq, Siria, Sudan, Somalia, Yemen e Libia.

Il visto di tipo B-2 viene concesso a coloro che intendono recarsi negli Stati Uniti ad esclusivo scopo turistico o di piacere, per visita a parenti o altri motivi di genere personale e che intendano trattenersi per un periodo superiore ai 90 giorni che è il limite di permanenza consentito ai cittadini italiani che si recano negli Stati Uniti senza Visto ma con la semplice compilazione del modulo ESTA.

È da tener presente che, anche se il visto B-2 consente la permanenza sul territorio americano di un massimo di 6 mesi per ogni viaggio, l’Ufficiale di frontiera ha la facoltà di ridurre la concessione di permanenza.

La legge americana è severissima in materia. Pertanto conviene rispettare tutte le norme.

Il Visto può avere una validità massima di 10 anni, ma il numero di anni per i quali viene concesso è a facoltà e discrezione degli ufficiali consolari..

Documenti per la domanda di Visto B-2 per cittadini italiani

  • Passaporto valido
    Presentare fotocopia del passaporto (pagina dei dati e, se esistono, dei visti precedentemente rilasciati). Il passaporto, in originale, dovrà essere presentato in Consolato al momento dell’intervista.
  • Vecchio passaporto (solo se contiene un visto per gli Stati Uniti rilasciato in precedenza)
  • Una fotografia 50mm x 50mm (clicca per conoscere le caratteristiche della fotografia)
  • Modulo DS 160 accuratamente compilato e firmato. A richiesta può essere inviato via fax. American Service Center provvederà all’inserimento ‘on-line’.
  • Estratto del proprio conto bancario- o di quello della persona che assume l’onere della spesa di viaggio e soggiorno del richiedente – aggiornato al momento del colloquio con il Console.
  • Per Visti di categoria: B1, B2, C1, C1/D, F, I, J, M il costo è € 270,00 + Imposte Bollo (€ 2,00) –  per ogni visto richiesto, che include esame e completamento dei documenti presentati, gestione pratica, “fee consolare”, richiesta appuntamento, notifica, corriere per la rispedizione dei passaporti. Il pagamento va effettuato da questa pagina, oppure con bonifico bancario intestato a Tecnitravel S.r.l. IBAN:  IT19V0538701665000042434963. Per ulteriori dettagli visitare questa pagina.

COME FARE RICHIESTA DI VISTO

Inviare il modulo DS 160 compilato, copia del passaporto, copia del pagamento e fotografia agli uffici di American Service Center (americanservice@usvisa.it) che provvederà a:

  • verificare e controllare la documentazione
  • compilare I forms da inserire on line
  • pagare le competenze consolari
  • prenotare l’intervista (obbligatoria) dei richiedenti presso gli uffici dell’Ambasciata o Consolato degli Stati Uniti.

Quanto si viene informati, procedere all’intervista nel posto indicato, in data e orario stabilito. Portare con se anche gli altri documenti richiesti ma non ancora inviati. La tempistica di completamento della procedura è variabile.

Se hai deciso di visitare gli Stati Uniti questi sono i due metodi più semplici e rapidi che posso consigliare. Sul sito dell’Ambasciata Americana in Italia sono presenti tutte le informazioni possibili riguardo alla richiesta dei Visti. Se sei interessato ad ulteriori approfondimenti ti consiglio di darci un’occhiata.

3.Richiesta Visto di altro tipo

Nel caso in cui si abbia la necessità di Visti particolari, accedere al sito usvisa. Qui si trovano tutti i tipi di Visti e le modalità di richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »