Perché è meglio usare DuckDuckGo

Posted on

Negli ultimi anni la privacy ha assunto un ruolo sempre più determinante e condizionante, in qualunque settore della vita quotidiana. Questa preoccupazione ha portato le persone ad una maggiore attenzione nella divulgazione di informazioni personali.

Anche riguardo ai motori di ricerca questo problema ha assunto un livello di importanza sempre più crescente. In passato la raccolta di informazioni era un’ azione quotidiana e normale. Tipico di Google, di Bing, di Yahoo e di altri motori che non si preoccupavano affatto della sicurezza degli utenti ma miravano alla raccolta dei dati con scopi pubblicitari, di marketing, di indicizzazione delle ricerche.

Anche se le leggi sono cambiate, non sempre questa privacy viene correttamente garantita.

Gli utenti, sempre più preoccupati per i propri dati privati, hanno iniziato a rivolgersi ad alternative e tra queste la più popolare è stata proprio DuckDuckGo, un motore di ricerca nato per proteggere la privacy.

In DuckDuckGo la navigazione sicura è garantita, proteggendo gli utenti da tutte le possibili minacce. Ogni giorno si eseguono tantissime ricerche usando i motori. Durante questa fase si offrono su un piatto d’argento moltissime informazioni personali anche senza saperlo.

Non ti è mai capitato, ad esempio, di ricevere informazioni su prodotti che hai cercato recentemente ma senza averle richieste?

Spesso succede e questo dimostra che “qualcuno” ha tenuto traccia di quello che hai fatto con lo scopo di studiare i tuoi gusti, i tuoi desideri, gli oggetti che di solito acquisti, e di conseguenza proportene di nuovi. Si chiama pubblicità, ma è svolta con metodi subdoli e non sempre corretti.

Pur non essendo uno strumento infallibile DuckDuckGo offre la miglior soluzione possibile per proteggerti in rete garantendo il tuo anonimato.

Ti domanderai come fa a sopravvivere. Usando la pubblicità attraverso i link di affiliazione. La pubblicità che però ti viene presentata da DuckDucKGo non si basa sui dati raccolti dalle tue ricerche (come fanno Google e Yahoo). Cioè, anche se dietro ad un vostro acquisto in rete viene concesso a DuckDuckGo l’accesso ai vostri dati, questi non vengono assolutamente passati all’azienda venditrice.

Inoltre non usa il vostro IP. Infatti se deve consigliarti qualcosa vicino alla tua posizione, quest’ultima gli deve essere fornita.

Per migliorare ulteriormente il livello di privacy è consigliabile usare anche questi modi per massimizzare la tua protezione. Intanto l’uso della VPN è sempre caldamente suggerito. Poi controlla sempre il grado di privacy dei siti web visitati. Usa il tasto “burn” nei dispositivi mobili al termine della sessione di navigazione, per cancellare le schede dei dati. Una buona idea è anche quella di abbinare a DuckDuckGo il Browser Brave. Anche usare Tor è indubbiamente un buon consiglio.

DuckDuckGo e gli altri motori di ricerca

DuckDuckGo è indubbiamente un’ottima alternativa a Google. Quest’ultimo è superiore in termini di risultati. Usando però le tue query, personalizza le tue ricerche in base al comportamento e al tuo profilo utente. In questo modo la tua privacy e parzialmente compromessa.

Anche Bing è sicuramente superiore e offre funzioni di ricerca avanzate, ma non offre lo stesso livello di protezione durante la navigazione anonima.

Yahoo è di poco inferiore come efficienza ai primi due nel fornire contenuti di immagini e video. Tuttavia non garantisce la stessa sicurezza di DuckDuckGo.

Come usare DuckDuckGo

Puoi usare direttamente il sito DuckDuckGo.com, oppure aggiungere un’estensione al tuo browser. Infine, per i tuoi dispositivi mobili, puoi installare l’applicazione per iOS o Android.

Non avendo un proprio browser è necessario aggiungere l’ estensione DuckDuckGo al tuo. E’ disponibile per Google ChromeMozilla Firefox, Microsoft Edge, Opera e Safari.

L’estensione di DuckDuckGo non è per adesso disponibile per Internet Explorer. Per usarlo con questo browser deve essere impostato come motore di ricerca predefinito (basta selezionare su DuckDuckGo.com l’opzione “Rendi questo il mio motore di ricerca predefinito” e aggiungerlo).

Tirando le somme

DuckDuckGo non è dotato di un’ efficiente motore come quello di Google, ma funziona bene per la maggior parte dei casi. Il vantaggio però è che offre caratteristiche di privacy che gli altri browser non hanno, garantendo un elevato livello di anonimato e di sicurezza.

Inoltre dispone di una estensione ad-blocking per i browser, permette la navigazione non tracciata, è dotato del tasto “burn” per i dispositivi mobili, l’aiuto del browser Tor e i diversi livelli di privacy.