La Carta di Identità Elettronica (CIE) è il documento d’identità dei cittadini italiani che consente l’accesso ai servizi online delle Pubbliche Amministrazioni abilitate. Ma vediamo quali sono i vantaggi di questo documento.

Senza entrare troppo nel dettaglio, vorrei concentrarmi su quello che un normale utente può fare con questa carta e su come procurarla.

Cosa si può fare

La CIE è un normale documento di riconoscimento ma presenta alcune caratteristiche che ne estendono l’utilizzo.

Associata al PIN di 8 cifre, può essere utilizzata come dispositivo di firma elettronica avanzata (FEA) per firmare documenti elettronici usando l’interfaccia NFC (ormai su tutti i cellulari) del tuo smartphone. Dopo aver installato l’app CieSign (disponibile su Google Play e App Store), potrai sia firmare elettronicamente i tuoi documenti che verificarne la firma. La firma con CIE è regolamentata dalla normativa italiana e riconosciuta dalle Pubbliche Amministrazioni che ne consentono l’uso.

Può essere utilizzata come strumento di autenticazione digitale attraverso un computer, uno smartphone o entrambi. Per farlo è sempre necessario avere le 8 cifre del PIN. Per il cellulare devi installare l’app CieID per Android o per Mac per la lettura della CIE. Se l’accesso al servizio avviene da computer, dei utilizzare uno lo smartphone per la lettura della CIE, con l’app CieID installata.

Come procurarla

Il primo passo per ottenere la carta è effettuare la richiesta al proprio Comune.

modulo di richiesta al proprio comune

Compilati tutti i campi si dovrà scegliere l’ufficio, la data e l’orario dell’appuntamento preferito tra tutti quelli proposti dal sito. Si riceverà un codice di prenotazione da mostrare su richiesta. Presentarsi nell’ufficio indicato per la raccolta di dati previsti. Ricordare di portare con sé un documento di riconoscimento.

La Carta di Identità Elettronica arriverà dopo pochi giorni all’indirizzo che verrà comunicato all’impiegato. Insieme alla carta arriveranno anche la seconda parte del PIN di 4 cifre (le prime quattro vengono consegnate prima) e il PUK (codice di emergenza in caso di smarrimento del PIN, come per le carte telefoniche).

Nel caso in cui si richiede la Carta per un minorenne fare riferimento a questa guida per le modalità da seguire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »